top
Campionato del Mondo ORC

Campionato del Mondo ORC, il trionfo di “Beau Geste”

La vela prosegue a Porto Cervo grazie agli appuntamenti esclusivi dello YCCS

Il mare continua a essere il vero protagonista della stagione smeraldina grazie agli eventi sportivi che si stanno tenendo in queste ultime settimane. Le onde trasformano il movimento in emozioni. E lo stesso si può dire del vento che ha messo a dura prova i regatanti del Campionato del Mondo ORC. Una competizione, organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda, che in questi giorni ha dato spettacolo nelle acque di Porto Cervo. Con venti di maestrale e levante con intensità variabili da 0 a 30 nodi. Salti di vento, raffiche, mare formato, sono stati il pane quotidiano dei migliori velisti sul pianeta che per sei giorni hanno dovuto interpretare al meglio le tattiche di regata e le condizioni meteo per arrivare primi in boa. E dopo sei regate la manifestazione ha consegnato lo scettro di campione del mondo. Il titolo in classe A, dopo un primo e secondo posto della giornata finale, se lo è aggiudicato il TP52 Beau Geste di Hong Kong, armato da Karl Kwok bissando il successo del 2018. Sul secondo gradino del podio “mondiale” si è piazzato From Now On, Swan 45 dellargentino Fernando Chain (oggi 2 -3) che dopo aver vinto la regata offshore desordio, si è ben difeso dalla rimonta di Beau Geste regatando nei bastoni con risultati consistenti. Terzo gradino del podio e vittoria Corinthian in Classe A per Milù III, Mylius 14e55 di Andrea Pietrolucci. Per quanto riguarda, invece la classe B, a trionfare è stato il Grand Soleil 44 Essentia del romeno Catalin Trandafir. Tra i Corinthian, invece, vittoria per Grimani che per raggiungere Porto Cervo e partecipare al mondiale con un equipaggio di amici e soci ha circumnavigato l’italia. Infine la classe C che è stata, poi, conquistata da Italia Yachts 11.98 estone Sugar 3 di Ott Kikkas.  «È stata una settimana veramente intensa – ha commentato Michael Illbruck Commodoro dello YCCS -, il meteo ha offerto unampia varietà di condizioni che hanno impegnato il Comitato di Regata e messo alla prova le abilità di tutti i partecipanti a bordo delle 69 imbarcazioni iscritte. A nome dello YCCS mi congratulo con i Campioni del Mondo ORC delle rispettive categorie e con tutti i velisti che hanno preso parte a questa competizione internazionale di alto livello agonistico, rendendola speciale. Ringrazio lORC, il Comitato di Regata, la Giuria Internazionale e lo staff dello YCCS per la grande professionalità. Il mese di giugno non poteva che chiudersi nel migliore dei modi, entriamo ora nel vivo dei preparativi in vista delle tradizionali regate di settembre». Grande soddisfazione per  il tattico di Beau Geste, Gavin Bredy, vincitore del mondiale: «Abbiamo avuto un campionato impegnativo, con le condizioni più diverse, degne di un vero mondiale. Porto Cervo è uno dei luoghi migliori dove regatare anche per questa ragione e siamo lieti di aver vinto qui in Mediterraneo dopo il successo in Olanda nel 2018. Purtroppo in questa occasione non ha potuto essere a bordo il nostro armatore Karl Kwok, ma ci ha seguiti sul live tracking da Hong Kong ed è molto felice per questa vittoria. Da parte mia lo ringrazio per il progetto e mi congratulo con tutto il team per lottimo lavoro, questa è stata per me una vittoria speciale anche perché ho vinto avendo in equipaggio mia figlia Carrington, unemozione straordinaria».

Davide Mosca

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.