top

Giorgio Armani Superyacht Regatta, i vincitori

Quattro giorni di competizioni mozzafiato con diciotto velieri da competizione che si sono dati battaglia, dall’1 al 4 giugno, nelle acque smeraldine di Porto Cervo

Vedere navigare questi yacht a vela nelle acque di Porto Cervo è poesia. Ancora di più se ci si sofferma ad ammirare l’andatura maestosa di due imbarcazioni speciali dei primi del ‘900 che hanno preso parte alla manifestazione come ospiti d’onore. Mariette of 1915 una goletta ad armo aurico costruita nel Rhode Island, sulla East Coast statunitense, da Nathanael Herreshoffe. C’è poi Shenandoah of Sark un veliero di 42 metri di lunghezza costruito nel 1902 dal rinomato cantiere Townsend & Downey. Entrambe le imbarcazioni hanno dato spettacolo nella giornata di apertura della Giorgio Armani Superyacht Regatta solcando le rotte marine tra Capo Ferro, l’Isola dei Monaci e oltre l’Isola delle Bisce. Una presenza che ha arricchito la competizione della quindicesima edizione di questo evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda che quest’anno ha visto la partecipazione di Giorgio Armani come title sponsor. Diciotto gli equipaggi in gara che si sono dati battaglia fino al 4 giugno sul campo di regata costruito per assaporare le meraviglie di questo territorio: come le isole paradisiache dell’Arcipelago di La Maddalena. La chiusura delle regate ha decretato il vincitore in classifica generale: Wallycento Magic Carpet Cubed del socio YCCS Sir Lindsay Owen-Jones, come dabitudine affiancato alla tattica da Jochen Schuemann. Tra i Multiscafi la vittoria finale è andata ad Allegra di Adrian Keller, tattico Paul Larsen, che nella prova dell’ultima giornata ha dovuto cedere il passo a Higland Fling XVII di Lord Irvine Laidlaw.  «Sono particolarmente lieto per lottima riuscita – ha commentato il commodoro dello YCCS Michael Illbruck, sia a mare che a terra, della nostra regata dedicata ai superyacht. Ringrazio innanzitutto Giorgio Armani per aver scelto lo YCCS e la Superyacht Regatta, abbiamo molti valori in comune e grazie a loro piazza Azzurra è stata più animata che mai. A nome dello YCCS ringrazio gli armatori che ogni anno scelgono di ritornare con i loro yacht, sono loro i protagonisti di questo evento. Il Comitato di Regata ha saputo interpretare al meglio le condizioni meteo, proponendo ogni giorno il percorso più adatto in questo scenario incantevole, un grazie a loro, alla Giuria Internazionale e a tutto lo staff dello YCCS che ha organizzato questo evento di successo”. Grande soddisfazione da parte del tattico di Magic Carpet Cubed, Jochen Schuemann che ha traghettato il proprio equipaggio alla vittoria: «Siamo contenti, questa vittoria dimostra che abbiamo fatto buoni progressi dopo un avvio di stagione inferiore alle attese. Qui abbiamo avuto un elemento di difficoltà in più da affrontare perché partendo per ultimi per passare la flotta è necessario rispettare la regola di sicurezza che prevede di mantenere la distanza minima di 40 metri da un altro yacht, non è stato semplice. In compenso il vento ci ha offerto molte opzioni tattiche, abbiamo avuto così qualche opportunità in più». La gioia per la vittoria e per la partecipazione a questa regata è facilmente desumibile, poi, dalle parole di commento del tattico di Allegra, Paul Larsen: «Questo è un luogo perfetto per la navigazione in multiscafo, davvero speciale, puoi spingere al limite di far alzare lo scafo sopravento e permetterti di godere per un attimo il paesaggio, ma senza distrarti troppo. Abbiamo sempre regatato vicinissimi al nostro avversario, oggi abbiamo perso la prova per un minuto, probabilmente perché avevamo un po’ troppo peso a bordo, ogni dettaglio può fare la differenza, dalla raffica alla velocità nelle manovre, per questo abbiamo aggiornato la barca con dei winch più veloci e i risultati si sono visti. È bellissimo, è stato fantastico».

Davide Mosca

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.