top
Roberto Giacobbo

La divulgazione scientifica a Porto Cervo

Appuntamento al Promenade du Port di Porto Cervo con il giornalista di TG Leonardo Maurizio Menicucci e Roberto Giacobbo

Prosegue il fitto calendario di appuntamenti dedicati alla cultura. Il Consorzio Costa Smeralda per questi 60 anni ha pensato di coinvolgere le voci che più di ogni altra hanno saputo raccontare il nostro tempo attraverso opere di assoluta qualità.  La natura, il benessere, il glamour non possono infatti prescindere dal percorso storico ha portato alla fondazione di questo splendido borgo, capace di unire le grandi tradizioni e le evoluzioni del presente. In pratica, lo stesso meccanismo della scienza, che dalle ultime scoperte del passato cerca sempre di aggiungere nuovi tasselli al fine di raccogliere più informazioni sul mondo che ci circonda. Tutto questo sarà al centro del prossimo appuntamento in programma sabato 16 luglio alle 20, in un posto, non a caso, che ha sempre accolto le principali tendenze nel campo dell’arte, e non solo. Il Promenade du Port sarà quindi la location dell’evento dedicato alla divulgazione scientifica con la presenza di alcune figure di spicco conosciuti per le loro trasmissioni televisive.  Maurizio Menicucci, giornalista scientifico della rubrica in onda su Rai 3, il Tg Leonardo, dialogherà con un altro suo collega condividendo per alcuni anni, seppur in due canali differenti, la stessa casa. Roberto Giacobbo è un autore e conduttore di alcuni programmi andati in onda sulla Rai come Voyager, ma da qualche anno ha cambiato sede passando per la rete privata di Mediaset che gli ha offerto uno spazio dedicato alla divulgazione scientifica.

L’autore e il legame con la Sardegna

Freedom – Oltre il confine va in onda su Italia 1 diventando in poco tempo uno dei pilastri del palinsesto del gruppo. I servizi non solo ci cimentano sulla ricerca e sulle scoperte raggiunte fino ad ora, ma si spingono oltre il limite della mera informazione. I video trasmessi riflettono quel desiderio di avventura che ha sempre distinto Roberto Giacobbo, che con la Sardegna ha sempre avuto un legame particolare. Proprio nelle scorse puntata il conduttore ha cercato di portare il pubblico verso posti inesplorati e addirittura inaccessibili alla visita. Basti pensare al suo spedito reportage verso la Grotta di Nettuno, partendo dal faro di Capo Caccia fino a raggiungere la profondità della terra. Oppure a quel percorso a tappe alla scoperta di Tiscali, nel cuore della Barbagia con il  Lago Cedrino a fare da sfondo, e del castello di Acquafredda con i suoi segreti legati al Conte Ugolino.  Freedom di Roberto Giacobbo è persino arrivato sul confine tra scienza e fantascienza, una linea sottile attorno alla quale si sono sviluppate diverse teorie affrontate dal Sardinia Radio Telescope, la struttura dellIstituto Nazionale di Astrofisica vicino a Cagliari.

Per questa occasione tornerà a presentare il suo ultimo libro edito da Mondadori Storia alternativa del mondo, un altro viaggio, come si legge nel titolo, pieno di sorprese nel cammino dell’uomo. E in questo lungo itinerario, non poteva mancare Porto Cervo.

Riccardo Lo Re

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.