top
Maxi Yacht Rolex Cup

Maxi Yacht Rolex Cup, tutte le novità

Tutti i dettagli della regata più emozionante dell’anno, a cominciare dalle novità come la partecipazione di un’imbarcazione foil

A Porto Cervo è tutto un crescendo di emozioni, come si è visto in queste serate all’insegna del glamour e della cultura. Ma anche sul mare non si scherza se si considera che tra poco andrà in scena la Maxi Yacht Rolex Cup. La regata più attesa dell’anno. La più importante di quelle in programma nel ricco calendario stilato dallo Yacht Club Costa Smeralda. I regatanti di tutto il mondo non sono stati certo a guardare e nella giornata di chiusura delle iscrizioni hanno fatto fermare a quota cinquanta il numero dei partecipanti. Un primato che garantirà uno spettacolo unico con una flotta di maestosi gioielli a vela che invaderanno, dal 4 al 10 settembre, le acque del Consorzio Costa Smeralda e dell’arcipelago di La Maddalena. Trentadue anni di storia di leggenda e prestigio per la Maxi Yacht Rolex Cup che quest’anno vedrà anche un’importante novità. Gli organizzatori, infatti, hanno aperto alla partecipazione di imbarcazioni foil e per la prima volta nella storia di questa regata si vedrà “volare” FlyingNikka, un concentrato di tecnologia di Roberto Lacorte, con uno scafo mini Maxi che sarà molto simile ali Ac75 utilizzati per la Coppa America. Ma le sorprese per il 2022 non sono finite qui, perché la trentaduesima edizione vedrà anche, nella giornata di apertura, la presentazione del Club Swan 80, My Song di Pier Luigi Loro Piana. La manifestazione è organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con l’International Maxi Association (IMA) e con il supporto di Rolex, storico partner in questa straordinaria avventura velica. Una settimana di regate che impegnerà ben quattro J Class, uno originale e tre repliche delle elegantissime imbarcazioni di oltre 40 metri che negli anni 30 del Novecento si contendevano lAmericas Cup. Svea con i suoi 43,60 metri, lo yacht più imponente della flotta, navigherà fianco a fianco con due habitué dell’evento: Velsheda e Topaz. Tornerà, poi, il J Class Ranger, la cui ultima partecipazione allevento risale al 2014.  Altra novità assoluta sarà la partecipazione, per la prima volta alla Maxi Yacht Rolex Cup, di Bullit, il Wally 93’ di Andrea Recordati. Non potranno mancare, poi, per difendere il titolo conquistato l’anno scorso, il il WallyCento Magic Carpet Cubed e il mini maxi racer Capricorno. Tra i mini maxi cruiser tornano, tra gli altri il Vallicelli 78H2O e lo Swan 651 Lunz am Meer, rispettivamente di Riccardo de Michele e Marietta Strasoldo. A Porto Cervo arriveranno campioni assoluti, tutti con esperienze olimpiche, medagliati e con prestigiose partecipazioni in Coppa America. Tra le imbarcazioni più competitive della flotta ci saranno certamente i cinque Maxi 72 tra cui Cannoball di Dario Ferrari che tornerà per difendere il titolo conquistato la scorsa edizione.

Davide Mosca

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.