top

Il Longevity Fest a Porto Cervo è un gran successo

Il format creato dal regista Pietro Mereu è stato accolto con grande entusiasmo grazie anche alla testimonianza di Battistina Secci

Si è concluso il 27 agosto a Porto Cervo la prima edizione del Longevity Fest. Una serata che rientra nel progetto regionale Sardinia Discovery Journey del programma di marketing di Insula Sardinia Quality World che punta a promuovere la “destinazione Sardegna” con la sinergia dell’Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio della Regione Sardegna e del CIPNES.

Questo appuntamento è stato realizzato dal regista Pietro Mereu già presentato lo scorso dicembre a Milano grazie all’Associazione Culturale Mater Dea. In quell’evento pilota c’erano però tutti gli ingredienti proposti nel corso della serata smeraldina: scienza, tradizioni e non per ultimo il cinema con lo sguardo autentico del suo autore. Il tema portante la longevità del popolo sardo e la dieta sardo-mediterranea, più volte trattato in ricerche e approfondimenti legati all’audiovisivo. Ma ciò che davvero conta sono le testimonianze autentiche di questo stile di vita, come il caso della quasi centenaria Battistina Secci di Urzulei. Dopo i saluti istituzionali del vicesindaco del Comune di Arzachena Cristina Usai e del presidente del Cipnes Gianni Sarti, la madrina della serata è stata accolta tra gli applausi del pubblico rivelando la sua ricetta segreta della dieta quotidiana: latte a colazione, yogurt a metà mattina e nel pomeriggio, due culurgiones a pranzo e a cena una tazza di latte. E per una felice vita coniugale un piccolo consiglio rivolto ai mariti: dare ragione sempre alla moglie.

Dopodiché è stato il turno della proiezione del documentario Il Club dei centenari di Pietro Mereu, seguito dal talk sull’origine delle Blue Zone con Pietro Mereu, Gianni Pes, Giovanni Scapagnini e Raffaele Sestu, condotto da Martina Tore. Nel corso della tavola rotonda si è passato dal racconto della quasi casuale nascita delle Blue Zone di Gianni Pes, ai racconti di Okinawa di Scapagnini per arrivare agli aneddoti di Sestu sui centenari che ha curato in tutta la sua carriera, 26, un record mondiale.

«Il format» – dichiara il regista Pietro Mereu – «è oramai rodato e siamo già a lavoro per introdurre nuove parti di intrattenimento di grande qualità. Sono molto felice di portare in giro la longevità Ogliastrina, il prossimo appuntamento sarà a Roma».

Riccardo Lo Re

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.