top
spiagge Costa Smeralda

Baby Gran Prix Asi – Unicef, la tappa di Porto Cervo

Il 28 luglio andrà in scena un “piccolo” Gran Premio dedicato ai più piccoli che possono immedesimarsi con i campioni delle quattro ruote

Una gara automobilistica di macchinine a pedali per i più piccoli. Si dovrebbe dire in questo caso “gas a martello” come un noto cronista spesso sostiene quando il semaforo dal rosso fiammante inizia definitivamente a spegnersi. È l’inizio della gara, uno dei momenti più adrenalinici per chi ama i motori. Solo che in questo caso il pistone cilindrico è sostituito dal pedale che girerà grazie all’energia dei ragazzi pronti al via in questa nuova edizione del Baby Gran Prix Asi – Unicef. Un appuntamento che fa tappa in uno dei posti più eleganti e suggestivi della Sardegna. Il Consorzio Costa Smeralda da tempo ospita uno dei rally storici più attesi, a sottolineare la sua passione per questi bolidi che hanno fatto la storia di questa competizione. ASI e UNICEF Italia hanno però deciso di realizzare il primo campionato nazionale intitolato “Mini Gran Premio” per automobiline a pedali. Una manifestazione che ha subito ricevuto il consenso da parte dei club federati ASI italiani, ma che soprattutto ha avuto un ottimo riscontro da parte dei più piccoli di età compresa tra i 4 e i 10 anni

Baby Gran Prix Asi, gli obiettivi

Dalle ore 18 in poi, i bambini potranno quindi vivere un’esperienza fuori dal comune nell’area compresa all’interno del parcheggio dei pullman proprio all’ingresso di Porto Cervo. Ma quel che preme evidenziare di questo evento è sensibilizzare il pubblico sul tema dei diritti dellinfanzia e delladolescenza, offrendo un supporto concreto alle attività di UNICEF Italia dei confronti di tanti bambini vulnerabili non solo in Italia, ma anche nel resto del mondo. Le automobiline a pedali, realizzate con un tocco artigianale in Italia rendendole simili alle monoposto degli anni Cinquanta, scorreranno lungo questo circuiti insieme ai valori che UNICEF e ASI sostengono e promuovono grazie a queste iniziative. Sportività, amicizia e solidarietà non devono assolutamente rimanere dentro i confini di questa gara, ma devono essere il punto di partenza di qualcosa di ancora più grande, dai programmi concreti messi in campo dalle istituzioni ai gesti che anche in questa serata a Porto Cervo serviranno ad aumentare la consapevolezza di un mondo più giusto e migliore.

Riccardo Lo Re

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.