top

Quattropassi al Pescatore, il primo gioiello gastronomico

Questo ristorante sul mare fu realizzato dal celebre architetto Jacques Couelle nel 1960

Tra le grandi attrazioni di questa stagione smeraldina, la cucina non passa di certo inosservata. Quattropassi al Pescatore resta una delle certezze dellofferta gastronomica di Porto Cervo, autentica espressione del Mar Mediterraneo sullo sfondo del potente paesaggio del Consorzio Costa Smeralda. Il menu, ispirato alla cucina mediterranea, è stato ideato in collaborazione con il ristorante 2 stelle Michelin Quattropassi. Ha aperto il 14 maggio, anticipando di quasi un mese linaugurazione degli anni scorsi.  Lunico ristorante pieds dans leau Quattropassi al Pescatore offre un servizio sofisticato in una cornice di grande bellezza. La terrazza con vista sul mare di Porto Cervo è arricchita da tavoli, sedute e sospensioni intrecciate. Anche se la cucina rappresenta la vera grande attrazione, protagonista di questa perla gourmet del panorama culinario offerto da Marriott Costa Smeralda, che gestisce gli alberghi e lofferta della grande ristorazione per conto della proprietà di Qatar Holding. Il menu nasce dalla collaborazione con lo chef due stelle Michelin Antonio Mellino, patron del famoso ristorante Quattropassi sulla baia di Nerano, incastonata nella Costiera amalfitana. Tonino Mellino deve lamore per la cucina a sua madre, che cucinava per le famiglie nobili che andavano in villeggiatura nel Sorrentino. Quattropassi al Pescatore ha portato a Porto Cervo la sua raffinata tradizione culinaria. Le linguine con le zucchine ne sono un esempio. Ma ci sono anche i paccheri con lo scorfano, i raviolini al pomodoro fresco. Il tutto amalgamato con ingredienti sardi. Originariamente progettato da Jacques Couelle nel 1960, Al Pescatore è stato il primo ristorante costruito nelle aree consortili. Recentemente rinnovato, questo iconico ristorante svela dunque il nuovissimo interior design e offre ai clienti esperienze indimenticabili, dallaperitivo al dopo cena, nella cornice intima dei tavoli affacciati sulla magica vista del Molo Vecchio a Porto Cervo. Il prestigioso Quattropassi di Nerano aveva deciso di fondersi in uno dei più seducenti ristoranti della Gallura, dando vita a un luogo in cui la passione e leccellenza tolgono il respiro ospitando le invenzioni gastronomiche di Antonio Mellino, chef nato in Argentina ma cresciuto sul litorale campano dove i suoi sapori incantano il palato. Una terrazza sul mare che non si dimentica.

Giandomenico Mele

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.