top
Fashion Week

La Fashion Week a Porto Cervo

Dal 2013 al 2015 alcuni tra i più importanti brand della moda avevano presentato le proprie collezioni autunno-inverno in uno scenario di ordinaria magia

La moda è sempre stata tra le principali protagoniste di questa storia di meraviglia, dove i ricordi delle stagioni passati andavano a intrecciarsi con i colori di questa terra, mantenendoli vivi.  C’è stato un momento – esattamente tre stagioni – in cui allaeroporto Costa Smeralda era un viavai di stilisti e modelle, blogger, fashion influencer, giornalisti e buyer. In Sardegna a metà luglio per la Porto Cervo Fashion Week, che dal 2013 al 2015 ha fatto sfilare in location da sogno come lHotel Cala di Volpe e la spiaggia di Porto Cervo alcuni dei top brand dellindustria internazionale della moda. Gucci, Moschino, Missoni e Alberta Ferretti, ma anche Versace, Emilio Pucci, Brunello Cucinelli, Les Copains e Antonio Marras, protagonista dellultima edizione, quella del 2015, con la sua guest star, la cantante milanese dorigine sarda Bianca Atzei, che al Festival di Sanremo di quellanno indossava gli abiti dello stilista algherese. Dunque, Philipp Plein: noto sullIsola per aver disegnato le divise del Cagliari Calcio nella stagione 2013-14, il designer bavarese fece il suo esordio sulla passerella smeraldina sotto locchio attento della famosa blogger Chiara Biasi. Sul piatto le anteprime delle collezioni autunno-inverno, andate in scena a febbraio, tra New York, Londra, Milano e Parigi, per buyer e giornalisti, e la magica atmosfera di Porto Cervo. In un abbraccio straordinario che per un attimo aveva fatto sognare lingresso della PCFW nel calendario internazionale della moda.

Ilenia Giagnoni

Article by

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.