top
One Ocean Foundation

Consorzio Costa Smeralda e One Ocean Foundation, una serata per la difesa del mare

Una serata divulgativa di alto valore ambientale e culturale a difesa del mare, aperta a tutti e con un Ambasciatore d’eccezione. E’ quella che ha organizzato il Consorzio Costa Smeralda, insieme alla One Ocean Foundation, per il 31 agosto al Waterfront Costa Smeralda di Porto Cervo. L’evento, che comincerà alle 19.30 con ingresso libero, è di fatto l’anteprima nazionale di un progetto che si intitola “Feel The Ocean – Sentire il mare”, ed è rivolto alla tutela della biodiversità marina. Un tema che il Consorzio Costa Smeralda ha sempre portato avanti, sin dalla sua fondazione avvenuta nel marzo del 1962, nelle scelte urbanistiche per lo sviluppo e il miglioramento del comprensorio.

Alla base del progetto “Feel the Ocean” – che è curato da Maria Rosaria Cerino e Davide Carrera per la One Ocean Foundation – c’è la volontà di condividere con il più vasto pubblico possibile – in particolare con le nuove generazioni – le conoscenze sulle risorse marine e costiere e tutti i comportamenti più appropriati da tenere per la loro conservazione. Sarà dunque una lezione pratica per sapere che cosa bisogna fare, anche nelle vita di tutti i giorni, per proteggere i mari e gli oceani.

Il progetto parte proprio dalla testimonianza del recordman mondiale di apnea, Davide Carrera, che incontrerà e interagirà con il pubblico, supportato dalle immagini dei fotografi apneisti Adolfo Maciocco e Clelia Michelini che, per l’occasione, hanno reso disponibile una selezione dei migliori scatti realizzati in immersione. Sei delle dodici stampe appositamente realizzate per la mostra-evento saranno destinate a una vendita che riserva parte del ricavato alla One Ocean Foundation; tutte le opere resteranno in esposizione fino al 10 settembre nella YCCS Sailing School in Piazza Azzurra a Porto Cervo Marina.

Carrerà sarà il migliore maestro possibile per apprendere nozioni importanti sulla salute del mare. Ma l’evento del 31 agosto non sarà il solo in programma. Sarà integrato da una sessione di attività didattiche gratuite previste per la mattinata di sabato 1 settembre nella spiaggia del Giglio di Porto Cervo a partire dalle 11.00. Ci sarà la possibilità di mettere in pratica alcune attività di base per favorire la conoscenza della dimensione più intima del mare. Davide Carrera mette così a disposizione la sua esperienza sul campo come insegnante di freediving, offrendo l’opportunità a quanti sanno nuotare di partecipare a titolo gratuito alle sue lezioni in mare. A seconda della fascia d’età (6-12 e oltre i 13 anni) i partecipanti saranno suddivisi in gruppi di attività di snorkeling o di meditazione in acqua (una versione soft dell’apnea statica).

Per visualizzare le foto:

Article by Mario Rossi

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.