Loading...

EVENTI

Gli eventi del Consorzio: i Dik Dik in piazza della Marina

Mini-informativa per foto e video
Le fotografie ed i video presenti nelle pagine dedicate alla "Galleria Fotografica" sono stati effettuati nel corso dell'evento descritto nell'apposita didascalia. In relazione a tali immagini, ciascun interessato può, in qualunque momento, esercitare i diritti garantiti dagli articoli 15 e ss. del Regolamento 2016/679/UE, nei limiti consentiti dalla natura dei dati personali trattati, all'uopo rivolgendosi al Consorzio Costa Smeralda, Titolare del Trattamento, con sede in Arzachena (OT), Località Porto Cervo, Casa 1/A, Il Ginepro Telefono +39 - 0789/935000 Fax +39 - 0789/935100 E-mail: privacy@consorziocostasmeralda.com.

Gli eventi del Consorzio: i Dik Dik in piazza della Marina

Gli eventi del Consorzio: i Dik Dik in piazza della Marina - Eventi - Consorzio Costa Smeralda - Eventi - Consorzio Costa Smeralda
19-07-2019 - 20-07-2019

Sul palco con un repertorio straordinario. In Piazza della Marina venerdì 19 luglio alle ore 22 si esibiranno i Dik Dik, in una serata celebrativa dei 50 anni della loro carriera.
Giancarlo Sbriziolo, Pietro Montalbetti e Erminio Salvaderi riproporranno le loro versioni di grandi successi internazionali, da Sognando la California (cover della celebre California Dreamin dei The Mamas & the Papas), Senza luce (versione italiana di A White Shade of Pale dei Procol Harum), a Viaggio di un poeta e L’isola di Wight, un’edizione che ha preso le proprie radici dalla versione di Wight is Wight di Michel Delpech.
Il gruppo non si fermerà qui, ai loro brani del passato, ma presenteranno al pubblico di Porto Cervo 50… il sogno continua, un album nel quale sono presenti non solo i due inediti Punto su di te e Sulla Nuvola, ma anche dei tributi alla loro storia musicale compiuti da diversi artisti come Elio e le storie tese, Francesco Zampaglione e i Lombroso.
 
19 luglio 2019, Piazza della Marina, ore 22,00
Ingresso libero

Creative Web Studio - Copyright 2017 - Foto Aeree by Salvatore Nieddu