top
costa smeralda

La Costa Smeralda in 24 ore, la guida completa

Cosa e fare e vedere con a disposizione un intero giorno? Ecco i nostri consigli

Acqua azzurra e sabbia dorata, ecco a cosa si pensa quando si parla della Costa Smeralda. Certo non sorprende, furono proprio le spiagge da sogno di questa parte della Sardegna a far breccia, per prime, nel cuore dell’Aga Khan e ancora oggi il binomio mare e spiaggia è la prima cosa cui si pensa quando si parla di questi lidi. La Costa Smeralda, tuttavia, è molto di più. È la profumata macchia mediterranea dentro cui potrai passeggiare in primavera, è la bella Porto Cervo con le sue stradine colorate e la vitalità tipica delle cittadine turistiche ed è anche la moltitudine dei panorami che potrai ammirare durante la tua vacanza in questo luogo magico. Cosa puoi vedere dunque in Costa Smeralda durante una vacanza di 24 ore? Scopriamolo insieme.

Tra il mare e la natura

Sono tante le attività in cui ti potrai cimentare dalla mattina, a cominciare da quelle praticabili su queste spiagge magiche. Se sei un amante degli sport acquatici dovrai assolutamente metterti alla prova in una delle tante spiagge del luogo. Proprio vicino alla spiaggia Liscia di Vacca troverai il Costa Smeralda Luxury Sport: qui potrai noleggiare attrezzature per sport su tavola come il windsurf, il sup o il kayak e provare le ultime novità nel campo degli electric watersports che ti permetteranno di sfrecciare sulle onde o immergerti alla scoperta dei fondali grazie all’ausilio di tavole motorizzate.

Se sei in compagnia di bambini piccoli, potresti voler optare per una spiaggia ben servita e dall’acqua piuttosto bassa. Il suggerimento è allora quello di scegliere spiagge come L’Ulticeddu, il Piccolo Pevero, la bellissima Spiaggia del Principe  o Capriccioli: qui la sabbia fine e dorata incontra il mare con dolcezza, dando vita a fondali bassi e adatti a tutti. Troverai anche diversi servizi pensati per le famiglie, dal noleggio di sdraio e ombrelloni alla ristorazione fino al divertimento in acqua. Tra gli scogli vicini, inoltre, anche i più piccoli potranno cimentarsi nello snorkeling in tutta sicurezza dal momento che molte di queste spiagge godono di una certa protezione dal vento.

Vento e tuffi

Un’altra esperienza da provare in Costa Smeralda è senza dubbio il giro in barca a vela o in gommone. Sono diverse le imbarcazioni dedicate ai tour e presenti nei porti della zona che potrai noleggiare per dei tour indimenticabili della costa. Potrai visitare le vicine isole di Soffi e di Mortorio e fare un tuffo nelle spiagge di quest’ultima, oppure andare alla scoperta delle cale più belle e romantiche della zona.

Trekking, passeggiate e golf

Se invece volessi provare un’esperienza diversa dalla classica giornata al mare, il Pevero Health Trail è la scelta migliore per te. Situato nel territorio di Monti Zoppu tra le spiagge del Pevero e di Romazzino, si tratta di un percorso immerso nella macchia della lunghezza di circa 13 chilometri, pensato per gli amanti della natura e dell’attività all’aria aperta. All’interno, il percorso è sterrato e si divide a sua volta in diversi sentieri percorribili sia a piedi che in mountain bike e di difficoltà diversa. Mentre lo percorrerai potrai sentire i profumi del mare vicino e della macchia mediterranea e scegliere quali aree visitare orientandoti grazie ai numerosi cartelli. Proprio questi ultimi ti condurranno in diverse zone di Monti Zoppu, dal bellissimo punto panoramico in cima alla montagna raggiungibile con facilità ai fitness point in cui potrai dedicarti allo yoga e ai diversi esercizi con gli attrezzi del posto.

Un pranzo salutare

Per il pranzo, il consiglio è di optare per qualcosa di leggero mentre sei in visita. Che tu sia al mare o stia esplorando la Costa Smeralda in passeggiata, un pasto semplice per pranzo non ti appesantirà e ti consentirà di continuare la tua visita con il ritmo che più desideri! Dopo pranzo potresti inoltre provare una partita a golf presso il Pevero Golf Club, considerato uno dei più bei campi da golf al mondo per la maestria con cui l’architetto Robert Trent Jones lo progettò ed inserì nel più ampio panorama della macchia mediterranea, senza turbarla o stravolgerla ma piuttosto fondendo i percorsi con gli alberi di cisto, i lecci e i corbezzoli sardi.

Una serata a Porto Cervo e dintorni

Se dopo una mattinata all’insegna della natura volessi passeggiare tra delle vie lastricate e dedicarti ad un po’ di shopping, un tour di Porto Cervo è proprio quello che fa per te.

Visitare la città più importante della Costa Smeralda ti regalerà dei ricordi unici: l’intera cittadina è stata pensata -così come tutte le strutture e i centri realizzati dal Consorzio- per immergersi totalmente nella macchia mediterranea e non risultare intrusiva rispetto al paesaggio circostante. Preparati quindi a passeggiare per le stradine lastricate del centro circondato da bellissimi edifici dei colori della Sardegna, dall’ocra al bianco fino al rosato. Procedendo verso lo storico Porto Vecchio arriverai inevitabilmente alla Promenade du Port, la piazza della città dove arte e movida si incontrano per dare vita ad una delle location più in voga della zona, dove potrai fermarti presso i vari locali distribuiti armoniosamente su due piani e prendere un aperitivo serale con vista sulla strada illuminata. Mentre sei a Porto Cervo, ricordati di visitare anche la celebre chiesa di Stella Maris ideata dall’architetto Michele Busiri Vici, un lavoro di fine architettura in perfetto stile Costa Smeralda impreziosito dalle opere di Pinuccio Sciola e da quelle di El Greco e Luciano Minguzzi.

Fuori da Porto Cervo avrai soltanto l’imbarazzo della scelta. Sono diversi i punti di interesse che potrai visitare durante la sera e perfino al tramonto, quando la luce soffusa del sole che sparisce all’orizzonte rende tutto più romantico e magico.

Per esempio, potresti dedicare una tappa al Faro di Capo Ferro e al suo vicino, il Faro Rosso ormai in disuso che sorge dal mare sostenuto da un piccolo lembo di terra. Mentre il primo è ancora attivo e consiste in una suggestiva struttura bianca sormontata dal faro di segnalazione sul promontorio di Capo Ferro, il secondo è una vera e propria torre bianca e rossa che si affaccia direttamente sull’acqua. Scoprirai che entrambi sono i soggetti perfetti per delle foto ricordo della Costa Smeralda, immersi come sono nel paesaggio verde e azzurro di questo angolo della Sardegna.

All’imbrunire la Costa Smeralda si accende per i suoi visitatori e i residenti. Specialmente durante il periodo estivo, l’aria fresca della sera ti terrà compagnia mentre passeggi tra le vie di Porto Cervo. Fermati presso uno dei tanti ristoranti e locali che offrono una vista d’eccezione sulla città e sul mare, passeggia al Waterfront e ammira le numerose mostre contemporanee che si avvicendano nel corso dell’anno o esplora i luoghi più in della città sotto le stelle. La Costa Smeralda con la sua vitalità unica ti accompagnerà in questa vacanza regalandoti fino all’ultimo istante dei momenti indimenticabili tra i suoi paesaggi urbani e naturali dalla bellezza mozzafiato.

Benedetta Piras

Article by Benedetta Piras

CS Journal è la voce ufficiale del Consorzio Costa Smeralda, edito per i propri associati e per l’indotto turistico che ogni anno affolla la Costa Smeralda. Un magazine formato tabloid che valorizza l’identità del Consorzio e tutte le realtà del territorio.