Loading...

NEWS

Strade e verde, tanti lavori di manutenzione in Costa Smeralda

Strade e verde, tanti lavori di manutenzione in Costa Smeralda - News - Consorzio Costa Smeralda - News - Consorzio Costa Smeralda
08 Novembre 2018

Gli operai dell'Ufficio Infrastrutture e protezione dell'ambiente del Consorzio Costa Smeralda sono al lavoro, in questi giorni, per riparare alcuni danni prodotti dal maltempo. In particolare stanno sistemando il fondo della strada che collega il bivio di Stazzi Farina con le spiagge di Li Itriceddi, Liscia Ruja, Cala Petra Ruja e Razza di Juncu.

Lo sterrato, che attraversa una vastissima area di macchia mediterranea, è percorribile dalle auto, anche se è raccomandabile la prudenza, ma è stato comunque necessario procedere al rattoppo di alcune sue parti. I ruscelli, originati dalle piogge intense della settimana scorsa, hanno infatti creato alcuni fossi lungo il percorso, dell'estensione totale di cinque chilometri. Nessun problema è invece stato prodotto dai cinque corsi d'acqua principali che intersecano la strada, che sono incanalati in solide tubature e monitorati: il Brandano e il Riu Petra Niedda che sfociano nella spiaggia di Li Itriceddi; il Riu Petra Bianca e il Riu lu Tungu che terminano la loro corsa nella spiaggia di Liscia Ruja; la Vena di la Suaredda che si getta in mare a Cala Petra Ruja e a Razza di Juncu.

I lavori di ripristino dell'asse viario, eseguiti con un escavatore, andranno avanti per alcuni giorni, permettendo così un agevole transito alle auto in un una zona che è molto amata per le escursioni o, semplicemente, per le visite in spiagge in queste belle e soleggiate giornate di novembre.

Sul fronte dei lavori del Consorzio Costa Smeralda, va segnalato che, nonostante le piogge, gli operai non hanno mai smesso di sistemare e curare il verde del comprensorio. Da settimane stanno portando avanti la potatura di alberi e arbusti. Quello autunnale è infatti il periodo migliore perché le piante sono in riposo vegetativo e ciò permette che le  ferite si rimargino velocemente e, soprattutto, assicura una rigogliosa e sana crescita nei prossimi mesi. Gli addetti dell'Ufficio Infrastrutture sono impegnati attualmente nel borgo di Porto Cervo.

Non si è fermato neppure un altro fondamentale intervento di alto valore ambientale: quello del riposizionamento in mare della posidonia, precedentemente accumulata, per la stagione estiva, alle spalle delle spiagge della Costa Smeralda. Il Consorzio, dalla spiaggia di Cala Granu a quelle del Pevero e di Cala Petra Ruja, sta così proteggendo la battigia dall'erosione marina, che è ancora più forte durante i mesi invernali.

Creative Web Studio - Copyright 2017 - Foto Aeree by Salvatore Nieddu