Loading...

NEWS

Spiagge della Costa Smeralda, aperti i parcheggi per i consorziati

Spiagge della Costa Smeralda, aperti i parcheggi per i consorziati - News - Consorzio Costa Smeralda - News - Consorzio Costa Smeralda
07 Giugno 2018

La stagione turistica della Costa Smeralda è già a pieno regime, con le spiagge affollate di bagnanti e il Consorzio pronto a offrire tutti i suoi servizi. Da oggi, venerdì 7 giugno, i parcheggi a disposizione dei consorziati sono regolarmente aperti. Stiamo parlando di un numero pari a 345 posti auto.

I parcheggi si trovano alle spalle delle spiagge di Li ‘Itriceddi e di Liscia Ruja: 115 nel primo caso, 110 nel secondo. Va sottolineato come il Consorzio Costa Smeralda abbia tempestivamente provveduto a rendere la strada di accesso al litorale perfettamente percorribile. Tecnici e operai hanno lavorato sodo lungo i cinque chilometri di sterrato tra il bivio di Farina e Razza di Juncu: hanno sistemato i danni causati dal lungo e piovoso inverno come anche le tubazioni che serviranno a incanalare i ruscelli che, partendo dalle colline retrostanti, scorrono lungo l’asse stradale e sfociano in mare.

Nel parcheggio che serve le quattro spiagge di Li Itriceddi – raggiungibili a piedi lungo i sentieri in mezzo alla macchia mediterranea che partono dalla strada sterrata Farina-Razza di Juncu – avant’ieri era quasi al completo: un ottimo segnale per l’estate 2018.

Gli altri parcheggi a disposizione dei consorziati si trovano al Pevero e sono utilizzati da chi va nelle spiagge del Piccolo e del Grande Pevero: in quest’area ci sono 80 posti per le auto.

Le novità del 2018 sono invece due. La prima: i parcheggi a disposizione dei consorziati a Romazzino (in tutto 25) sono stati spostati e ora sono più vicini alla spiaggia, che dista qualche centinaio di metri dall’area di sosta. La seconda: ci sono 25 posti auto anche nei parcheggi della Spiaggia del Principe, una delle più amate dai vacanzieri. In questo caso, come per tutti, bisognerà fare un bel tratto a piedi per raggiungere il mare. Un’esperienza, a contatto con la natura incontaminata fra Capriccioli e Romazzino, che vale sempre la pena di fare.

 

Creative Web Studio - Copyright 2017 - Foto Aeree by Salvatore Nieddu