Loading...

EVENTI

Mirtò a Porto Cervo con l’Anteprima del Festival Internazionale del Mirto

Mini-informativa per foto e video
Le fotografie ed i video presenti nelle pagine dedicate alla "Galleria Fotografica" sono stati effettuati nel corso dell'evento descritto nell'apposita didascalia. In relazione a tali immagini, ciascun interessato può, in qualunque momento, esercitare i diritti garantiti dagli articoli 15 e ss. del Regolamento 2016/679/UE, nei limiti consentiti dalla natura dei dati personali trattati, all'uopo rivolgendosi al Consorzio Costa Smeralda, Titolare del Trattamento, con sede in Arzachena (OT), Località Porto Cervo, Casa 1/A, Il Ginepro Telefono +39 - 0789/935000 Fax +39 - 0789/935100 E-mail: privacy@consorziocostasmeralda.com.

Mirtò a Porto Cervo con l’Anteprima del Festival Internazionale del Mirto

Mirtò a Porto Cervo con l’Anteprima del Festival Internazionale del Mirto - Eventi - Consorzio Costa Smeralda - Eventi - Consorzio Costa Smeralda
21-04-2018 - 22-04-2018

Mirtò a Porto Cervo con l’Anteprima del Festival Internazionale del Mirto
sabato 21 e domenica 22 aprile
Dalle ore 10.00 alle ore 21.00

Sabato 21 e domenica 22 aprile Porto Cervo sarà teatro di una manifestazione culturale ed enogastronomica che metterà al centro alcune delle eccellenze del nostro territorio: dalla cucina all’artigianato, dal folklore alla musica per (ri)-scoprire, lungo le vie del Villaggio, i prodotti e la creatività di oltre 50 espositori tra artigiani, chef, piccoli e grandi imprenditori locali. Nell’intento del Consorzio della Costa Smeralda la due giorni all’insegna del “Made in Sardegna” è un’occasione per estendere le attività della stagione turistica ponendo l’attenzione su una serie di iniziative volte alla valorizzazione della cultura locale.

L’evento, promosso dall’associazione Mirtò con il supporto del Consorzio  Costa Smeralda e Patrocinato dal Comune di Arzachena, si inserisce all’interno del Festival Internazionale del Mirto in programma a Olbia dal 17 al 20 agosto. Durante il fine settimana del 21 e 22 aprile, i visitatori avranno la possibilità di assaporare alcuni prodotti ottenuti dalla lavorazione dei frutti della pianta simbolo della macchia mediterranea.

L’itinerario sarà orientato a far conoscere i sapori e i colori della Sardegna anche agli spettatori del piccolo schermo. 4 chef professionisti e 4 studenti dell’Istituto Alberghiero "Costa Smeralda" di Arzachena si sfideranno davanti alle telecamere del programma di Rete4 “Ricette all’italiana” condotto da Davide Mengacci proponendo piatti tipici della Gallura. Sarà poi un’apposita giuria a decretarne il migliore.

Nella sfilata delle eccellenze sarde ci sarà anche il vino con la presenza delle aziende del Consorzio del Vermentino DOCG; l’olio con i produttori locali; l’artigianato rappresentato dai coltelli di Max Manca Knivers di Pattada, famoso nel mondo per le sue ineguagliabili Pattadesi e la Natura con una rappresentanza del marchio di qualità del Parco di Porto Conte. Non mancheranno gli stilisti sardi come “Isole Faber", team di stilisti associati molto conosciuti in ambito territoriale al quale va riconosciuto anche il merito di aver saputo trasformare la sartorialità sarda adattandola al contemporaneo mondo della Moda.

Il programma prevede anche le esibizioni folkloriche degli antichi giochi della Sardegna presentato in abiti POVERI del ’900 dagli alunni della Classe 3^ A della Scuola Primaria "Giorgio Asproni" di Gonnesa e guidati dalla docente Ornella Boschetto nell’ambito del progetto "GIOGUS ANTIGUS", nato per far riscoprire i giochi del passato.

Certa inoltre la partecipazione dei Mamuthones e Issocadores dell’Associazione Atzei di Mamoiada, che arrivano a Porto Cervo reduci da successi e consensi in giro per il mondo.

Infine alle 18.00 di sabato 21, dopo la presentazione del Festival Internazionale del Mirto presso la Piazza del Principe, si svolgerà il concerto di Maria Giovanna Cherchi.

Convenzioni
Per l’occasione il “Bar Sole” in Piazzetta, Il ristorante-bar “Prince”, il ristorante dell’hotel “Luci della Montagna” e il ristorante “La Petronilla” offriranno dei menù con i piatti della tradizione a prezzi compresi fra 18 e 25 euro.

Creative Web Studio - Copyright 2017 - Foto Aeree by Salvatore Nieddu